Canva: Trucchetti e segreti per conoscerlo meglio

da  | Giu 1, 2022 | Guide

Canva: Trucchetti e segreti per conoscerlo meglio
Non c’è bisogno di particolari presentazioni, Canva ormai è diventato uno strumento imprescindibile per tutti coloro che creano contenuti (soprattutto nel nostro settore).

Prima di iniziare però, è doveroso fare due premesse:

1. “Ci sarà qualcosa per chi usa la versione free?”

La risposta è sì, con la versione PRO se ne possono sfruttare al meglio le potenzialità, ma tantissime delle feature che stai per leggere sono anche per chi non ha un abbonamento.

2. Canva è una piattaforma in continuo aggiornamento, quindi cercheremo di tenere sempre aggiornata anche questa guida, se dovessi trovare qualcosa di obsoleto mi raccomando segnalacelo!

 

10 Segreti

Pagine quasi sconosciute

Colors canva

Qualcuno potrebbe pensare che Canva si limiti ad essere un semplice tool di grafica, ma la realtà è ben diversa.
Sul sito ci sono diverse pagine che forniscono un grande supporto agli utenti.

Ecco alcuni esempi:

  • Design Ideas – Se non sai da dove partire, a questo link puoi trovare un database pieno zeppo di idee per ogni progetto, senza dover fare neanche il login.
  • Font Pairing – Guida super completa per abbinare i tuoi font tra loro.
  • Palette generator – Genera la tua palette colori partendo anche da una foto.
  • Palette Ideas – Database consultabile delle palette colori più utilizzate.
  • Color wheel – Pagina interattiva per imparare la teoria dei colori.
  • Color meanings – Un po’ di neuromarketing dei colori
  • Design size guide – Se dovessi avere qualche dubbio sulle dimensioni più corrette per un post o per una stampa, questo è la pagina giusta.

Cercare un logo

Spesso nella sezione “elementi” o “foto” si fa fatica a cercare il logo di un’azienda famosa, soprattutto con la versione gratuita.

A colmare questo vuoto ci pensa un’app integrata: Brandfetch.

brandfetch

Cliccando su “altro” dal menù a sinistra, tra i suggerimenti c’è questa app qui che, semplicemente digitando il nome dell’azienda desiderata, ti restituirà una serie di loghi (anche senza sfondo).

Keyword segrete

keyword canva
  • Watercolor (effetto colore ad acqua)
  • Neomorphism (utile per pulsante follow)
  • Brutalist
  • 3D character (“omini” in 3d)
  • Speech bubble (nuvolette)
  • 3D Illustration realistic (illustrazioni per tutti i gusti)
  • Neon Line (linee effetto neon)
  • Plastic Texture (sfondi che sembrano plastica)
  • set:nAEiwZbda90 (sticker retrò)
  • cmuimusic (template pazzeschi stile riproduzione musicale)
  • brand:BAEVaVXnMgY (3d mockup e icone social)
  • Pastel isometric
  • Daily Planner (template che ricordano agende)
  • Social Media UI Frames (elementi estetici social media)
  • Blob with inner shadow (cornici a forma di bolla)
  • Noir movie character (personaggi dark da usare nei caroselli)
  • Navigation bar (barre di navigazione)
  • Progress bar (barre di avanzamento)
  • Gradient shapes (forme in gradiente)
  • Blur + colore a scelta
  • Hand Drawn (bellissimi disegni a mano)
  • Sticky Note (elementi simili ai post-it)
  • Corner (angoli disegnati per le tue grafiche)
  • Eco-friendly (elementi che ricordano l’attenzione per l’ambiente)


Ricorda che puoi abbinarle anche tra loro e, più in generale, se hai già in mente un’idea dell’elemento in italiano, traducilo in inglese e dovresti riuscire comunque a trovare qualcosa di utile!

 

App integrate (PRO)

app integrate

  • Smartmockups (crea dei mockup super realistici e importali nei tuoi modelli)
  • Google Drive (integra i tuoi file drive in Canva)
  • Text to image (descrivi la foto che cerchi e lasciala creare all’IA)
  • Pixabay (aggiungi foto gratuite ai progetti)
  • Giphy (cerca delle gif e inseriscile a piacimento nei tuoi progetti)
  • Typeform (importa i tuoi form)
  • Flourish (App per aggiungere grafici e mappe concettuali)
  • Icon scout (trova le icone che non sono presenti negli elementi)
  • Beaconstac QR (crea dei codici QR dinamici)

Filtro colore per le foto

filtro colore

Hai già una palette ben definita e hai bisogno di cercare delle foto con i tuoi colori?

Invece di scorrere e trovarle in autonomia, puoi utilizzare il filtro “colore”.
Seleziona i tuoi colori dominanti e Canva ti restituirà solo le opzioni coerenti con la tua palette!

Un bel po’ di tempo risparmiato!

Condividere un modello

condividi modello

Da un po’ di tempo Canva ha inserito tra le scorciatoie rapide la voce “link al modello”, grazie alla quale puoi ottenere un link che permette agli altri di importare il progetto con un click.

È una funzione che può essere davvero molto utile per lanciare dei freebie, per creare dei template ai tuoi clienti, o anche per venderli!

Creare siti web

Sito web con CANVA

Ebbene sì, non stiamo scherzando.

Ti basta cliccare su “Siti web” nella homepage o sulla barra di ricerca, trovare il modello più adatto alle tue esigenze e partire con il design.

E le sorprese non sono finite qui, perché oltre a poter personalizzare la grafica (anche in team) con il metodo drag and drop, ci sono altre opzioni molto interessanti:


  • Visualizza in anteprima dell’aspetto del tuo sito Canva su dispositivi mobili, desktop o tablet.
  • Possibilità di creare un URL personalizzato in maniera gratuita oppure utilizzare il dominio già in tuo possesso.
  • Ottimizzazione SEO
  • Controllo sugli accessi al sito tramite password.

Per chi ha poco budget è davvero una possibilità importante!

 

Pubblicazione sui social

Pubblicazione social Canva

Cliccando su “Condividi sui social”, tramite il tasto Condividi, è possibile collegare Canva a Instagram, Facebook, LinkedIn, Pinterest, Tik Tok e pubblicare istantaneamente un post o un video, senza passare dalle varie app.

Per chi ha la versione Pro inoltre c’è la possibilità di pianificare la pubblicazione tramite il planner dei contenuti, creando così una sorta di calendario editoriale automatizzato.

Le Cartelle

cartelle

Quando ormai hai raggiunto una mole non indifferente di progetti, usare le cartelle si rende quasi indispensabile, a meno che non ti piaccia scorrere in fondo fino all’infinito tra i progetti recenti.


Creare una cartella è semplicissimo, devi spostarti sui tre puntini e scegliere “sposta nella cartella” (come in foto sopra), dopodiché ti rimane solo di scegliere il nome.

CARTELLE CANVA

N.B.

Il metodo più veloce per ritrovare poi le tue cartelle è selezionare “Progetti” dal menù di sinistra in homepage.
È consigliabile di tenere in ordine i tuoi progetti fin da subito, anche se ne hai ancora pochi!

 

Importare un file

importazione Canva
importa file canva
Se vuoi modificare un file già in tuo possesso (magari neanche creato con Canva) puoi farlo tranquillamente tramite il pulsante “importa file” che trovi sia in homepage (foto1) che nel menù in alto quando sei già su un progetto (foto2).

I formati supportati sono:

  • File: PDF, Powerpoint, Illustrator, Excel e Word.
  • Immagini: JPG, PNG, HEIC e WEBP.
  • Video: MOV, GIF, MKV, MPEG e MP4.

 

 

10 Trucchetti

Aggiungi ai favoriti

favoriti canva

Ti capita mai di trovare degli elementi fantastici, utilizzarli una sola volta e poi dimenticarti le keyword che avevi usato per la ricerca?
A noi spessissimo.

Per fortuna poi abbiamo scoperto che si possono selezionare degli elementi preferiti (sembra banale vero? Ma praticamente nessuno li usa).

Per sfruttare questa feature ti basta premere sui tre puntini e cliccare su aggiungi ai favoriti (come in foto).
Si ma poi come li ritrovo?

Se non hai ancora utilizzato questa funzione non troverai ancora nel menù di sinistra la voce “favoriti”, quindi avrai bisogno di andare su altro, poi su cartelle e infine selezionare la stelletta dei favoriti, così li avrai sempre a portata di mano.

cartelle canva

Scorciatoie da tastiera

 

Ci avevamo fatto anche un post qualche tempo fa, gli shortcut sono una manna dal cielo quando devi risparmiare tempo prezioso.
Vuoi sapere quello che usiamo di più?

shortcut Canva

Quello che permette di selezionare un elemento in secondo piano.

Grazie a cmd/ctrl + click sull’elemento.

Se proprio non ci riesci c’è anche un altro modo, ed è quello di bloccare con l’icona del lucchetto l’elemento che si trova davanti (per capirci: quello che copre), così da poter selezionare facilmente quello dietro.

Per gli altri shortcut “salvatempo” ti rimandiamoquesta pagina che contiene anche un’infografica scaricabile.

Togliere lo sfondo con il pennello (PRO)

Pennello-canva

Lo strumento AI di Canva per rimozione sfondo si basa essenzialmente sul contrasto tra gli elementi, quindi, quando di contrasto ce n’è poco, può capitare di ritrovarti con un’immagine inutilizzabile.

Allora qual è l’unica chance che hai?

Cliccare su “Cancella” e andare a tagliare lo sfondo manualmente.

Il consiglio è quello di ridurre al minimo le dimensioni del “pennello”, allargare con lo zoom e poi togliere piano piano tutto il superfluo.

Modalità relatore

modalità relatore

Non sappiamo se l’hai notato, ma quando vai a presentare un documento hai quattro possibilità:

  • Presentazione standard
  • Riproduzione automatica (imposti i secondi e non devi fare nulla)
  • Registra la presentazione
  • Visualizzazione relatore

Ed è proprio su quest’ultima che facciamo un piccolo approfondimento, perché molto spesso può capitare di dover presentare e dover comunque leggere dei propri appunti.

Cliccando su visualizzazione relatore si aprono automaticamente due finestre:

 

  • Finestra Pubblico: mostra il progetto in visualizzazione standard.
  • Finestra Relatore: mostra le note della pagina e le slide successive.

Gli spostamenti tra le diapositive nella finestra Relatore vengono visualizzati nella finestra Pubblico, così gli altri vedono sempre e solo le slide, mentre tu puoi visualizzare tranquillamente i tuoi appunti nelle note!

Creare ombre perfette

Se hai già un po’ di dimestichezza con Canva avrai notato che è molto facile mettere un ombra sotto una foto, attraverso lo strumento integrato di Canva “modifica immagine”.

Ma quando si parla di elementi senza sfondo questa cosa non è più possibile.

Allora che si fa? (Puoi farlo solo se hai la versione PRO)

ombra1

Aggiungi una pagina con sfondo bianco.

 

  1. Inserisci un duplicato dell’elemento che hai scelto e scarica solo quella pagina, facendo attenzione a salvarla senza sfondo.
  2. Carica l’immagine appena salvata sulla pagina dove c’è l’elemento che ti interessa e sistemalo in secondo piano.
  3. Apri i filtri cliccando su modifica immagine e cerca di renderla più scura dell’originale, senza esagerare (di solito basta ridurre la luminosità e aumentare la sfocatura).
  4. Sposta a tuo piacimento l’ombra che hai appena creato.

 

Il risultato dovrebbe essere più o meno così:

 

ombra2

    Video recording

    video-recording-canva

    Nascosto tra le opzioni di caricamento c’è “Registra schermo” o “scatta foto”.
    Invece di usare dei tool esterni, quando hai bisogno di registrare lo schermo, puoi farlo direttamente dall’app, anche da mobile.

    Inoltre, appena finita la registrazione, il video verrà caricato in automatico e potrai integrarlo nei tuoi progetti senza nessuna fatica.

     

    Ottenere Canva pro (gratis)

    design challenge canva

      Anche qui hai letto bene.
      C’è un modo per ottenere la versione PRO di Canva senza sborsare neanche 1€, ed è partecipando alle design challenge.

      Se ti interessa, corri a seguire su instagram il profilo ufficiale di Canva e aspetta delle storie tipo quelle che vedi in foto sopra (ovviamente non è così facile, ma tentar non nuoce, no?).
      Altri modi potrebbero essere quello di lavorare come insegnanti a scuola o per una no-profit, se è il tuo caso dai un’occhiata sul sito ufficiale!

      Allineare gli elementi 

      allineare con canva

      Prendiamo ad esempio un elenco puntato con più caselle di testo, come fare per averle alla stessa distanza?

      Semplicissimo:

      1. Selezionare gli elementi da allineare.
      2. Cliccare sui tre puntini dal menù in alto.
      3. Andare su “posizione”.
      4. Scegliere come allineare: verticalmente o orizzontalmente.

      Toccasana per i maniaci della perfezione.

      Convertire le foto in quadri (PRO)

      prisma-app

      Tra gli effetti delle foto ce n’è uno che ci piace particolarmente, ed è l’effetto prisma.

      È pazzesco perché praticamente trasforma tutte le foto in quadri, in un semplice click.

      Scorrendo in basso (dopo aver selezionato “modifica immagine”), dovresti trovare l’icona per questo effetto, che tra l’altro ha anche altri effetti al suo interno, quindi puoi creare anche quadri diversi!

      foto quadro1
      foto quadro 2

      Il risultato è più o meno come questo esempio in foto.

      Canva Live

      blocchi avanzati

      Vuoi condividere le tue presentazioni in diretta?

      Anche questo puoi farlo direttamente da Canva!

      Come?

      1. Scegli se presentare in modalità standard o in modalità relatore (come abbiamo visto precedentemente).
      2. Clicca sul pulsante Canva Live nella parte inferiore della schermata della presentazione.
      3. Una volta avviata la sessione, riceverai un codice univoco a 6 cifre che permetterà l’accesso ai tuoi utenti.
      4. Inviare il codice ai partecipanti e farli accedere al sito da qualsiasi dispositivo.
      5. Interagisci anche tramite commenti, domande e reazioni durante la presentazione.

      Bonus

      Risorse per imparare Canva:

      C’è il blog, dove ci sono centinaia di articoli, dagli how-to ai consigli per trovare ispirazione. Appena hai un po’ di tempo ti consiglio di farti un giro.

      https://www.canva.com/newsroom/news/ dove potrai trovare tutte le novità con tanto di spiegazioni e tutorial.

      Poi c’è la design school, dove ci sono due sezioni (gratuite):

      1. Corsi, dove trovi tantissimi video gratuiti
      2. Tutorial, guide scritte passo passo sia per beginner che per chi è più avanzato.

      Ci sono anche dei canali Youtube molto utili come:

      Lo script dei video brevi

      Tik Tok e Reel: Come creare lo script

      Tik Tok e reel: come creare uno script efficaceda Figaro Digital | Mar 19, 2024 | Guide Tik Tok vs Reel: Le differenze Il gancio Corpo dello script La Call To Action Prima di iniziare ufficialmente, siccome abbiamo due piattaforme comunque molto diverse, è bene fare...
      Ottimizzare il tuo profilo LinkedIn

      Ottimizzare il tuo profilo LinkedIn

      Ottimizzare il tuo profilo LinkedInda Figaro Digital | Dec 18, 2023 | Guide Perché usare LinkedIn Foto profilo Headline Sommario Esperienze Competenze Segnalazioni Trucchetti da sfruttare È arrivato il momento di parlare di un social su cui si sentono giudizi...
      Report Social

      Il report social: perché è utile e come si fa

      Il report social: perché è utile e come si fada Figaro Digital | Dec 9, 2023 | Guide Perché fare un report social Con che frequenza Come farlo Tool esterno o tool interno? Un autore che probabilmente hai già sentito, Simon Sinek, nel suo “Start with why” ha scritto...
      Guida base per imparare Notion

      Notion: Guida base per imparare a usarlo

      Notion: Guida base per imparare a usarloda Figaro Digital | Dec 15, 2023 | Guide Come iniziare Creare una pagina I database Proprietà I blocchi Collaborare su Notion Benvenuto/a in questa guida, io sono Marco (Head od Content di Figaro Digital) e ti accompagnerò per...
      Psicologia e Marketing

      Psicologia & Marketing: Bias, Dark Pattern e articoli scientifici

      Psicologia e Marketing: Bias, Dark pattern e articoli scientificida Figaro Digital | Dec 15, 2023 | Guide Bias Dark pattern Articoli scientifici Vediamo qualche approfondimento sul neuromarketing con bias, dark pattern e articoli scientifici, più tantissimi esempi...
      Come automatizzare un freebie con Manychat

      Come automatizzare un freebie con Manychat

      Come automatizzare un freebie con Manychatda Figaro Digital | Dec 13, 2023 | Guide Creare un nuovo flow Aggiungere un trigger Growth Tool Scegli primo step Pubblicazione Partiamo con una domanda fondamentale: “Cos’è il freebie?” Come dice la parola stessa è un...
      Come leggere i dati di Insight su Instagram

      Come leggere i dati di insight su Instagram

      Come leggere i dati di Insight su Instagramda Figaro Digital | Dec 12, 2023 | Guide Insight Generali Insight Post Insight Reel Insight Storie Trucchetto finale Ciao, io sono Marco, Head of Content per Figaro Digital, sarò il tuo "host" per questo breve viaggio...
      Guida al preventivo perfetto in 6 step

      Guida al preventivo perfetto

      GUIDA AL PREVENTIVO PERFETTO IN 6 STEPda Figaro Digital | Dec 12, 2023 | Guide Copertina Chi sei e come puoi essere utile Obiettivi Portfolio e Testimonianze Proposte economiche Prossimi passi Facciamo tutti lo stesso errore: non curare il preventivo, inviarne...
      Crea il tuo podcast in 5 mosse

      CREA IL TUO PODCAST IN 5 MOSSE

      CREA IL TUO PODCAST IN 5 MOSSEda Figaro Digital | Dec 10, 2023 | Guide Creazione account e settaggio Configurazione podcast Registrazione primo episodio Descrizioni e grafiche Pubblicazione Bonus - Strumenti utili Che i podcast stiano crescendo a dismisura negli...
      Facebook Ads: 34 termini che devi conoscere

      Facebook Ads: 34 termini che devi conoscere

      Facebook Ads: 34 termini che devi conoscereda Figaro Digital | Dec 10, 2023 | Guide Le Facebook ADS sono sicuramente tra le cose che ogni marketer dovrebbe saper maneggiare. Benché siano uno strumento abbastanza intuitivo, più si va nello specifico più si incontrano...
      Non è finita qui!

      C’è un posto, che forse ancora non conosci, dove puoi approfondire un argomento diverso ogni mese, attraverso dei veri e propri mini-corsi. Questo è “Deep in Marketing”, la newsletter targata Figaro Digital.